40 Utente Online
40 Utente Online
16 utenti sono su:
/forum-vecchio.php
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/images
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/bbs
1 è sulla pagina:
/news.php/ams
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/modules
1 è sulla pagina:
/news.php/PURE/components
1 è sulla pagina:
/news.php/wp-content/assets
1 è sulla pagina:
news.php
1 è sulla pagina:
/news.php/ib
1 è sulla pagina:
/news.php/bbs/skin
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/album
1 è sulla pagina:
/album.php/bbs2006/album/album
1 è sulla pagina:
/news.php/bbs/skin/images/images
1 è sulla pagina:
/news.php/assets/_sys
1 è sulla pagina:
/index.php/modules/My_eGallery/images/comandi
1 è sulla pagina:
/news.php/yabbse/components
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/nuseo
1 è sulla pagina:
album.php
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/dm-albums
1 è sulla pagina:
/news.php/modules/xt_conteudo
1 è sulla pagina:
/index.php/mambots/mambots/images/comandi/comandi
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/skin
1 è sulla pagina:
/news.php/shop

 

 

BANNER

Dettaglio Notizia

IL PORTO SOTTERRANEO A SAN SOSTENE
Notizia inserita il 20 /03 /2008
Articolo letto 43617 volte

SAN SOSTENE. Continua la politica imprenditoriale del comune di San Sostene e del suo primo cittadino, Luigi Aloisio, che ha fatto dell’imprenditoria il cardine principale di tutto il suo percorso, nella attuale e nella precedente amministrazione, e col quale biglietto da visita intende presentarsi alle imminenti elezioni provinciali.
Il prossimo passo, del sempre attento piccolo comune jonico, è quello di pensare ad un porto sotterraneo. E’ stata firmata, nei locali della sala consiliare sansostenese, l’intesa tra il comune e la società messinese Giano, impegnata nella costruzione del futuro porto.
San Sostene, da tempo, caldeggia la possibilità di costruire un porto nella frazione marina e costiera del paese. E la strada del comune jonico si è incrociata con quella della Giano S.p.a., azienda leader nel settore della cantieristica navale e costruttori di porti sotterranei e porti a secco, detti a celle d’api, come si dice in gergo.  Nel corso di un incontro fra le due parti, in persona del primo cittadino per San Sostene, Luigi Aloisio, e del rappresentante legale pro tempore della Giano S.p.a., l’avvocato Alberto Cozzo, è stato firmato un protocollo di intesa. Adesso, nei successivi immediati 180 giorni, la società sicula, presenterà un’istanza preliminare all’ufficio tecnico del comune di San Sostene, per individuare l’iter amministrativo più idoneo ad una potenziale costruzione, dopo aver effettuato le indagini del caso e i sopralluoghi ad acta per esaminare la zona costiera; in seguito il comune valuterà se tale progetto possa essere adatto al territorio sansostenese. Tanti i vantaggi che potrebbero aversi da questa ingente e imponente costruzione, sia sotto il profilo più specificamente tecnico, perché le barche e le imbarcazioni, “parcheggiate” al chiuso, non subiranno le erosioni del mare e delle intemperie climatiche (si prevede possano essere parcheggiate imbarcazioni fino a 30 piedi, dieci metri circa di lunghezza), sia sotto il profilo turistico e ambientale, perché al di sopra del porto potranno crescere tutte le altre attività, mentre l’impatto ambientale, sulla costa, sarà decisamente minore.
Particolare ed affascinante questa idea di un porto sotterraneo. Seguiremo più da vicino questa interessante iniziativa che il piccolo centro jonico di San Sostene ed il suo sindaco, Aloisio, vogliono portare avanti nei prossimi mesi.

(da Calabria Ora del 20.03.2008)                     VITTORIA CORASANITI

 

 

 

 

Tutte le informazioni, le foto e le poesie sono state gentilmente concesse da alcuni paesani , ne è pertanto vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione.
Copyright © 2000-2005" La piazza di Davoli " di Stefano Procopio. Tutti i diritti riservati.