41 Utente Online
41 Utente Online
14 utenti sono su:
/forum-vecchio.php
2 utenti sono su:
/news.php/yabbse/components
2 utenti sono su:
/news.php/nucleus/images
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/album
1 è sulla pagina:
/news.php/site/santabarbara
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/component
1 è sulla pagina:
sms.php
1 è sulla pagina:
news.php
1 è sulla pagina:
/index.php/include/plugins/comandi
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/e107/images
1 è sulla pagina:
/news.php/wordpress
1 è sulla pagina:
/news.php/assets/bbs
1 è sulla pagina:
/news.php/modules/include
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/DEU/35534
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/images
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/admin
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/dm-albums
1 è sulla pagina:
/index.php/skin/bbs/images/comandi
1 è sulla pagina:
forum-vecchio.php
1 è sulla pagina:
/album.php/mwchat/album/album
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/bbs
1 è sulla pagina:
/news.php/bbs/skin/images/images
1 è sulla pagina:
/index.php/modules/My_eGallery/images/comandi
1 è sulla pagina:
/news.php/assets/_sys
1 è sulla pagina:
/news.php/skin/technote7

 

 

BANNER

Dettaglio Notizia

La voce unanime del PD
Notizia inserita il 26 /02 /2008
Articolo letto 40082 volte

DAVOLI. Si è tenuto a Davoli, presso i locali della delegazione municipale, un incontro tra i rappresentanti locali del nuovo soggetto politico, al fine di determinare le modalità di costituzione del circolo del PD. All’esito della partecipata riunione, si è addivenuti, unanimamente ed in ossequio alle disposizioni statutarie, alla decisione di costituire un circolo con un segretario, un coordinamento composto da 20 unità ed 8 delegati provinciali. La predetta riunione, svoltasi sotto la sapiente e coordinata direzione di Vittorio Corasaniti e Saverio Sinopoli e con l’autorevole presenza del Sindaco di Davoli Cosimo Femia  e della Prof. Patrizia Doldo, è stata, peraltro, l’occasione per i presenti di discutere degli imminenti appuntamenti elettorali. Dai numerosi interventi, registratisi nel corso dell’avvenuta riunione, è emersa la comune ed unanime necessità di compiere scelte innovative, coraggiose e di totale rottura con il passato al fine di rinverdire una vetusta classe politica dirigente, nonché di ripristinare una corretta e sana interlocuzione tra cittadini, partiti politici e istituzioni.

Più segnatamente, i partecipanti hanno auspicato la seria possibilità che il prossimo candidato del PD, alla presidenza della Provincia di Catanzaro, possa essere una persona che incardini in toto gli ambiziosi “principi veltroniani”(rinnovamento, autorevolezza, rottura con il passato), determinando così un decisivo e necessario cambiamento nella politica calabrese.

Urgono azioni che dimostrino concretamente come i principi innovatori caratterizzanti la nascita del PD, rappresentano un taglio netto con la politica del passato intesa esclusivamente come occupazione e gestione di un potere collettore di consensi clientelari e distributore di risorse, incarichi e privilegi per i propri apparati.

La vera sfida, dunque, consiste nella “nobilizzazione” della politica che riacquisti il suo ruolo principe di politica di servizio ad esclusivo vantaggio delle popolazioni amministrate, al fine di migliorarne la qualità della vita.

“Per fare ciò”, sostengono i partecipanti alla riunione, “occorre davvero voltare pagina abbandonando le vecchie logiche. Ma non basta: se si vuole riacquistare credibilità”, continuano, “soprattutto verso quelle fasce di popolazione che guardano ormai con sospetto a tutta una classe politica che in qualche modo si è trovata ad occupare posizioni di potere identificandola nella “casta”, occorre favorire un ricambio generazionale andando ad investire nuove figure in quel vasto patrimonio costituito da “persone per bene” che quotidianamente affrontano e condividono gli annosi problemi che affliggono la nostra terra e con passione, abnegazione, competenza e vero spirito di servizio si prodigano per la loro risoluzione. È per questo motivo che porgiamo un invito esplicito agli organismi provinciali del PD ad aprire una discussione immediata, considerata la ristrettezza dei tempi per condividere con la base la scelta del candidato alla Presidenza della Provincia e non lasciare a pochi intimi nel chiuso di una stanza la responsabilità di una scelta così importante per il futuro della nostra Provincia.”  Parimenti, assoluta convergenza degli intervenuti è stata raggiunta sulla necessità che il territorio di Davoli, per la sua strategica e vitale importanza nel bassojonio, sia adeguatamente rappresentato in seno alla prossima amministrazione provinciale con la proposizione di una candidatura di grande spessore, autorevole e rappresentativa non solo di Davoli, ma dell’intero collegio provinciale di riferimento (S.Sostene, S.Andrea e Isca) evitando pertanto, delle inutili quanto dannose contrapposizioni e sterili divisioni all’interno della stessa area politica. Questa la voce unanime, convinta e ferma del nuovo PD davolese che, con grande entusiasmo e con le idee molto chiare, si appresta a recitare un ruolo da protagonista nello scenario politico locale e provinciale.

(da Calabria Ora del 26.02.2008)                   VITTORIA CORASANITI

 

 

 

 

Tutte le informazioni, le foto e le poesie sono state gentilmente concesse da alcuni paesani , ne è pertanto vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione.
Copyright © 2000-2005" La piazza di Davoli " di Stefano Procopio. Tutti i diritti riservati.