29 Utente Online
29 Utente Online
13 utenti sono su:
/forum-vecchio.php
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/bbs
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/technote7
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/skin/board
1 è sulla pagina:
news.php
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/technote7/skin_shop
1 è sulla pagina:
forum-vecchio.php
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/images
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/bbs/technote7
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/ktmllite/images
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/appserv/images
1 è sulla pagina:
/news.php/assets/bbs/skin/buzzard_espoon
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/plugins

 

 

BANNER

Dettaglio Notizia

Denunciata un'altra persona
Notizia inserita il 17 /08 /2007
Articolo letto 41779 volte
Davoli Denunciata un'altra persona
Otto dosi di cocaina  nascoste negli slip, giovane arrestato

Cesare Barone
SOVERATO
Un giovane arrestato, una persona denunciata, 13 dosi di cocaina già confezionate per lo spaccio, marijuana, semi di canapa indiana, materiale per il confezionamento. Questo il bilancio dell'operazione portata a termine dai carabinieri della stazione di Davoli al comando del maresciallo Sandro Pagano, durante un servizio straordinario di controllo del territorio volto alla repressione di vari tipi di reati sul litorale del Basso Jonio Soveratese. La persona arrestata è Salvatore Procopio, 22 anni residente a Davoli, con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di cocaina e marijuana. Il presunto pusher era già da tempo tenuto sott'occhio dai militari, con la speranza che prima o poi riuscissero a bloccarlo con le mani nel sacco. Così è stato: intorno alla mezzanotte di lunedì, la pattuglia della stazione di Davoli ha notato la Toyota grigia del Procopio transitare sulla strada che porta a San Sostene Superiore.
È scattato subito l'inseguimento e l'auto è stata bloccata in località "Misericordia" di San Sostene. A bordo dell'auto viaggiavano 4 persone, di età compresa tra i 21 e i 28 anni, tutte identificate e perquisite. Salvatore Procopio è stato trovato in possesso di 8 dosi di cocaina pronte per essere immesse sul mercato, che erano ben nascoste tra gli indumenti intimi e un prezioso foglietto con l'indicazione dei nomi di alcuni clienti con a fianco le dosi da fornire. Uno degli altri occupanti dell'auto, M.F. operaio ventitreenne di San Sostene, al termine della perquisizione personale è stato trovato in possesso di 3 dosi di cocaina e una di marijuana, che il giovane ha riferito essere destinate all'uso personale. Per questo motivo è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti. Dovrà, con molta probabilità, sottoporsi a colloqui e cure per la disintossicazione, rischiando anche il ritiro della patente di guida e del passaporto.
Senza nessun esito, invece, le perquisizioni fatte nei confronti delle altre due persone occupanti l'autovettura. Come succede in casi del genere, la perquisizione è continuata nell'abitazione del Procopio: qui gli uomini di Pagano hanno rinvenuto e sequestrato altre cinque dosi di cocaina, svariati grammi di marijuana, semi di canapa indiana e materiale per il confezionamento delle dosi. Il tutto era occultato in camera da letto sotto il materasso. Dopo le formalità di rito, Salvatore Procopio è stato accompagnato nell'istituto penitenziario di Catanzaro in attesa dell'interrogatorio da parte dell'autorità giudiziaria. Proseguono, dunque, con cadenza quotidiana i servizi dei carabinieri della Compagnia di Soverato, retta dal capitano Giorgio Broccone, finalizzati a contrastare il grave e diffuso fenomeno dello spaccio di stupefacenti.
dalla gazetta del sud del 15/08/2007

 

 

 

 

Tutte le informazioni, le foto e le poesie sono state gentilmente concesse da alcuni paesani , ne è pertanto vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione.
Copyright © 2000-2005" La piazza di Davoli " di Stefano Procopio. Tutti i diritti riservati.