36 Utente Online
36 Utente Online
9 utenti sono su:
/forum-vecchio.php
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/_sys/_ext
2 utenti sono su:
forum-vecchio.php
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/assets
2 utenti sono su:
/news.php/skin
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/dompdf
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/bbs
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/album
1 è sulla pagina:
/news.php/santabarbara
1 è sulla pagina:
news.php
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/modules
1 è sulla pagina:
index.php
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/_sys
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/ktmllite/images
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/e107
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/appserv/images
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/bbs/technote7
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/images
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/skin
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/component
1 è sulla pagina:
/album.php
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/e107/images
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/modules/url(res:
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/components

 

 

BANNER

Dettaglio Notizia

Parcheggi a Soverato
Notizia inserita il 03 /08 /2007
Articolo letto 37904 volte
Soverato Nuove tariffe: con un sms si può parcheggiare per 12 minuti al costo di 20 centesimi
Piano parcheggi, ecco le modifiche I commercianti non sono soddisfatti
Limoncelli: siamo pronti a occupare il Comune per evitare di finire nelle mani degli usurai

Cesare Barone
SOVERATO
Sono state rese note ufficialmente dall'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Raffaele Mancini, le modifiche apportate al nuovo piano parcheggi a pagamento. Una vicenda che ha animato non poco il dibattito politico cittadino, creando, talvolta, momenti di forte tensione sociale.
Le modifiche riguardano, come già preannunciato, l'implementazione delle zone gratuite che sono: parcheggio Palazzetto dello Sport; parcheggio via Carlo Amirante/ via Foscolo/ via Leopardi; parcheggio via Verga (Istituto Alberghiero); parcheggio di via Guarasci, Leoncavallo, Amirante (di fronte Teatro comunale); parcheggio compreso tra via Pisani e via Amirante (istituto tecnico commerciale "Calabretta"); parcheggio Piazza tra via Puccini e via Bellini; Piazza Cimarosa (mercato alimentare) e i parcheggi di via Trento e Trieste. A queste vanno aggiunte tutte le vie non indicate nelle ordinanze.
Dai piani alti di palazzo di città, inoltre, comunicano che «è già attiva la tariffa agevolata di 2,50 euro per sei ore sulla zona rossa, sia di giorno che di notte; è stata attivata la sosta minima di 50 centesimi per 30 minuti e con il sistema degli Sms al numero 340/4320925 è possibile attivare soste di 12 minuti al costo di 20 centesimi di euro». Per quanto riguarda la zona gialla, al momento si stanno studiando le strategie da adottare per la relativa regolazione. Sembra, comunque, che partiranno lunedì 6 agosto. Queste al momento le novità più importanti che giungono dal comune, dopo le proteste dei commercianti che lamentavano di essere in difficoltà per i parcheggi a pagamento.
Il sindaco Raffaele Mancini, nei limiti del contratto stipulato con la Telepark, e in concerto con tutta la giunta, ha deciso di adottare queste contromisure: «queste nuove modifiche - ha dichiarato - penso che siano più che sufficienti per tranquillizzare la popolazione ed i commercianti e tutti coloro che vogliono trascorrere delle giornate a Soverato. L'obiettivo dell'amministrazione – prosegue – è quello di mettere ordine e disciplinare il traffico veicolare nel centro abitato, e nello stesso tempo, di evitare che si crei confusione tra i cittadini residenti, provocata, talvolta, da strumentalizzazioni mediatiche».
Le ulteriori decisioni adottate dal comune però non sono state salutate positivamente dal comitato dei commercianti "My Day", presieduto da Marco Limoncelli, il quale annuncia nuovamente lo stato d'agitazione. «Stiamo inviando una mozione in consiglio comunale, e per conoscenza al Prefetto e al Presidente della camera di commercio, per conoscere - spiega - quali sono le ragioni per le quali il comune non può procrastinare la partenza della sola zona gialla al primo settembre e come mai si è scelta questa linea dura che porta al fallimento degli imprenditori soveratesi. In consiglio comunale porteremo i dati di bilancio degli operatori commerciali raffrontati con l'anno precedente. Chiediamo risposte chiare! Se non dovessero arrivare siamo pronti a forme di protesta civile ma eclatanti che potrebbero sfociare nell'occupazione di palazzo di città. Meglio occupare il comune e non mettere nelle mani degli usurai i commercianti. Non serve fare filosofia, ma fatti concreti. I posti resi liberi, non sono sufficienti per l'enorme flusso di turisti che in estate sono a Soverato».
Un'agitazione che di certo non facilita il lavoro dell'amministrazione comunale che è tra l'incudine e il martello e che deve, tra l'altro, rispettare le clausole contrattuali contenute nell'accordo con la Telepark.

(dalla Gazzetta del Sud di venerdì 3 agosto 2007)

 

 

 

 

Tutte le informazioni, le foto e le poesie sono state gentilmente concesse da alcuni paesani , ne è pertanto vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione.
Copyright © 2000-2005" La piazza di Davoli " di Stefano Procopio. Tutti i diritti riservati.