40 Utente Online
40 Utente Online
10 utenti sono su:
/forum-vecchio.php
2 utenti sono su:
/news.php/nucleus/images
2 utenti sono su:
/news.php/yabbse/components
2 utenti sono su:
/forum-vecchio.php/album
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/component
1 è sulla pagina:
/index.php/modules/images/comandi/comandi/comandi
1 è sulla pagina:
/news.php/assets/bbs
1 è sulla pagina:
sms.php
1 è sulla pagina:
news.php
1 è sulla pagina:
/index.php/include/plugins/comandi
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/DEU/35534
1 è sulla pagina:
/index.php/lib/Loggix/comandi/comandi/comandi
1 è sulla pagina:
/news.php/wordpress
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php//bbs//
1 è sulla pagina:
/news.php/skin/technote7
1 è sulla pagina:
/index.php/skin/uks_gallery_v3010/comandi/comandi
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/_sys/_ext
1 è sulla pagina:
/index.php/skin/bbs/images/comandi
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/images
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php//_sys/_ext/skin
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/e107/images
1 è sulla pagina:
forum-vecchio.php
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/admin
1 è sulla pagina:
/news.php/yabbse/bbs_sun
1 è sulla pagina:
/album.php/mwchat/album/album
1 è sulla pagina:
/index.php/modules/My_eGallery/images/comandi
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/bbs
1 è sulla pagina:
/forum-vecchio.php/skin

 

 

BANNER

Dettaglio Notizia

Metropolitana di superfice per collegare i comuni
Notizia inserita il 29 /06 /2007
Articolo letto 41422 volte
Firmato il protocollo d'intesa tra Provincia, Ferrovie e 21 Enti
Metropolitana di superfice  per collegare i comuni costieri
I lavori dovrebbero partire nell'estate 2008 lungo il tratto Soverato-Catanzaro Lido

Alessandra Torchia
Catanzaro
Migliorare i servizi di viabilità su ferro perché il futuro dei trasporti lungo i centri che si affacciano sullo Jonio catanzarese, capoluogo compreso, si muove sui binari e non sull'asfalto. E di questo la Regione Calabria deve avere chiara contezza.
Con questa finalità si sono riuniti ieri mattina, a Palazzo di Vetro, i rappresentanti dei 21 comuni del litorale jonico catanzarese (chi più chi meno) della Provincia e di Ferrovie della Calabria, al fine della sottoscrizione di un Protocollo d'intesa per la realizzazione di una metropolitana di superficie. «Quello firmato oggi – ha spiegato Michele Traversa, presidente dell'ente intermedio – vuole essere un preciso input politico indirizzato alla Regione, affinché investa nella programmazione di quest'opera che permetterebbe un rapido trasporto di massa tra Guardavalle e Botricello». Spetta, infatti, all'ente guidato da Agazio Loiero, approvare il piano predisposto da Ferrovie della Calabria e conseguentemente dare il via libera all'investimento sulla metropolitana di superficie, inserendola addirittura nella programmazione economica del Por. «Non è un'operazione facile – ha riferito Mario Scali, presidente di FdC – ma è un'operazione fattibile in termini tecnici e in tempi abbastanza rapidi». Abbozzato, infatti, il calendario per la realizzazione dei lavori che dovrebbero svolgersi nell'estate 2008 lungo il tratto che collega il Soveratese con Catanzaro Lido, e successivamente lungo i binari del litorale dell'Alto Jonio catanzarese (sebbene relativamente alle opere da realizzare fino a Botricello, potrebbero riscontrarsi maggiori difficoltà per la necessità interventi più impegnativi).
«Credo che i sindaci – ha spiegato Scali – debbano scommettere su questo progetto che faciliterà senz'altro la viabilità. Prima di procedere, però, nella realizzazione di questo progetto che dev'essere comunque ancora autorizzato dalla Regione, bisogna chiarire che il vero problema sarà il pagamento delle spese di gestione: questa programmazione spetterà presto o tardi alla Provincia». Da qui l'invito del presidente Scali a ridimensionare le spese impiegate dall'ente intermedio per il trasporto su gomma, in considerazione del fatto che con la metropolitana di superficie sarà incentivata la mobilità su ferro e potenziata la rete di trasporto pubblico extraurbano. Tra gli altri obiettivi legati all'infrastruttura, quello di connettere le aree strategiche già esistenti e quelle interessate da operazioni di trasformazione urbanistica; quello di concretizzare l'integrazione tra crescita economica del territorio e scopi di sostenibilità e di sicurezza sociale; quello di offrire un valido strumento di mobilità prevalentemente nel periodo estivo considerati i tanti insediamenti esistenti lungo la costa; quello di favorire l'accesso ai territori dei comuni collinari e pedemontani, che si collegheranno alle fermate della metropolitana con servizi navetta su gomma.
Non da ultimo quello di alleggerire il traffico automobilistico sulla statale 106. Su quest'ultimo argomento levato l'ennesimo grido d'allarme di Michele Traversa. «Già lo scorso febbraio – ha riferito il presidente della Provincia – avevo richiamato l'attenzione sul caos che si sarebbe scatenato a Germaneto, Lido e lungo la 106. Non credo di sbagliare se azzardo l'ipotesi che per raggiungere Lido da Soverato saranno necessarie delle ore. Con il presidente Loiero avevamo pensato di potenziare una via alternativa, la "San Floro-Borgia", al fine di bypassare Lido in vista dei lavori di ammodernamento della 106 sul tratto di Simeri Crichi. Si è verificato, però, che mentre i tempi osservati dalla Provincia sono stati da record, perché abbiamo già espletato la gara d'appalto e siamo pronti ad iniziare le opere, dalla Regione non sono ancora giunti i finanziamenti necessari».
All'incontro di ieri erano presenti tra gli altri l'assessore provinciale ai Trasporti, Tommaso Brutto, il consigliere provinciale Raffaele Rolli, e i rappresentanti comunali di Belcastro (Ivan Ciacci, sindaco), Borgia (Francesco Sacco, assessore), Guardavalle (Olga Saraco, assessore), Isca (responsabile Ufficio tecnico, Giuseppe Pacicca), Montauro (Leo Procopio, sindaco), Satriano (Antonio Maduri, assessore), Sellia Marina (Giuseppe Amelio, sindaco), Simeri Crichi Giuseppe Canistrà, vice sindaco) e Squillace (Guido Rhodio, sindaco). L'incontro è stato moderato dal responsabile dell'ufficio stampa della Provincia Giuseppe Natrella, presente anche Franco Scrima.

(dalla Gazzetta del Sud di venerdì 29 giugno 2007)

 

 

 

 

Tutte le informazioni, le foto e le poesie sono state gentilmente concesse da alcuni paesani , ne è pertanto vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione.
Copyright © 2000-2005" La piazza di Davoli " di Stefano Procopio. Tutti i diritti riservati.